RSS

I programmi di fidelizzazione solo per gli hotel ?

02 Giu

In un recente articolo da Hotelnerd.com (vedi alla fine del post) si confermava, se ce ne fosse ancora bisogno, del successo dei programmi di fidelizzazione delle catene alberghiere. Quini perché le associazioni di settore con gli enti finanziati del settore pubblico non si dovrebbero sedere assieme e sviluppare un “programma di fedeltà  integrato in un territorio” ?  lo so si é già tentato circa cinque anni or sono in certi cantoni ma ora il turista é cambiato, la durata del soggiorno é cambiata, il turista di giornata proveniente da nord é in aumento e non si fa molto. l’indotto di questo turista é importante ed é destinato a crescere. Vi invito a leggere l’articolo:

I programmi di fidelizzazione funzionano

Un recente sondaggio J.D. Power suggerisce che i programmi di fidelizzazione creano un legame tra l’ospite e il brand. Quasi la metà (47%) degli oltre 4.600 membri del programma premio degli hotel ha dichiarato di aver prenotato una camera d’albergo negli ultimi 12 mesi attraverso lo stesso brand. Lo scorso anno uno studio effettuato in tema di fidelizzazione ha rilevato che tra il 40% e 60% delle prenotazioni nei segmenti di fascia alta sono stati assegnati ai programmi di fidelizzazione durante tutto il 2016. Questi programmi di fidelizzazione aumentano le prenotazioni dirette perché le strutture alberghiere ora offrono esperienze di qualità superiore, garantendo servizi di prim’ordine esclusivamente ai membri del programma fedeltà, allontanando sempre più ospiti dalle OTA.

Il fattore WIIFM

“Cosa c’è di vantaggioso in questo programma per me?”. In altre parole, quali vantaggi ottiene il consumatore aderendo al programma di fidelizzazione proposto prenotando direttamente? Fortunatamente gli hotel indipendenti hanno iniziato a rispondere a tono alla domanda “WIIFM” (Che Vantaggio Ne Ricavo?) non solo offrendo tassi vantaggiosi ma designando un elenco di vantaggi esclusivi solo a coloro che aderiscono ai loro programmi di fidelizzazione prenotando direttamente.

 

Vedere per credere

Un modo per farlo è informare direttamente gli ospiti di quei vantaggi nel momento in cui a inizio il loro soggiorno. Marriott colloca il suo M Club nella hall di tutti i suoi hotel, in modo che gli ospiti al loro arrivo possano vedere i cocktail, le colazioni e tutti gli altri comfort gratuiti riservati ai membri del loyalty program. Questo tipo di vantaggi esclusivi vengono mostrati chiaramente agli ospiti similmente a quanto accade con i voli aerei, dove i viaggiatori possono vedere i vantaggi dei clienti business o con altri vantaggi come gli imbarchi prioritari.

La chiave di tutto è mettere in evidenza i servizi esclusivi e i benefici che i consumatori potrebbero ricevere aderendo ai sistemi di fidelizzazione e prenotando direttamente attraverso il sito ufficiale.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 2 giugno 2018 in Uncategorized

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: