RSS

Facebook reagisce a Cambridge Analytica

12 Set

Il Clear History Button

È stata annunciata l’introduzione del Clear History Button: un pulsante che consentirà agli utenti di cancellare da Facebook tutti i dati relativi alle proprie interazioni e preferenze, il che vorrà dire che gli inserzionisti non potranno più raggiungerli con la pubblicità basata sui loro dati di profilazione, quelli che oggi potete consultare e rimuovere liberamente a questo link: https://www.facebook.com/ads/preferences.

Facebook ovviamente sconsiglierà il compimento di questa azione, che però sarà disponibile nelle opzioni dell’utente e potrà essere attivata con un semplice click. L’esperienza utente sarà peggiore, per chi la utilizzerà, perché comincerà a vedere inserzioni fuorvianti e fastidiose essendo non in linea con i suoi reali interessi a quel punto sconosciuti da Facebook, ma questa è una delle mosse di Zuckerberg in risposta alla bufera sul trattamento dei dati.

Articolo da webinfermento.it

Ma ragioniamo sul principio delle inserzioni nel web. L’inserzionista vuole che la maggior parte degli utenti che vedano la pubblicità sia nel segmento che potrebbe essere interessato. L’utente é stufo di essere bombardato di pubblicità che non gli interessa. In fondo segmentare i messaggi pubblicitari e ricevere solo quello che rientra nella nostra area di interesse é utile anche a noi. Il sistema non é mutato per niente ed é esattamente lo stesso principio utilizzato negli ultimi anni sui media cartacei. Se troviamo in una rivista di vela una pubblicità di crema per il corpo dei neonati la ignoriamo o ci chiediamo chi é quell’incompetente che ha fatto pubblicare questa inserzione !

Ieri mattina alla RSI una trasmissione sui media digitali. Vari interventi da utenti che esprimevano disappunto sulla massa di pubblicità. Ma ci si rende conto che si sta utilizzando uno strumento privato e non pubblico ? i costi che deve sostenere Fb per i server e tutto quanto concerne la programmazione, chi li paga ? ora ci sono due possibilità: o si paga un abbonamento a Fb o si accetta che Fb si finanzi con la pubblicità. La terza possibilità é di non utilizzare Fb ….

Ma nessuno reclama che alla RSI paghiamo il canone e abbiamo la pubblicità. Non sarebbe ora di realizzare che canali di televisione digitali quali Netflix con un abbonamento mensile di CHF 11.90 rinuncia alla pubblicità ?

affaire a suivre….

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 12 settembre 2019 in Uncategorized

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: