RSS

Da complicato a complesso, cercasi nuovi strumenti !

20 Ago

Il mercato è cambiato, il consumatore è cambiato, il rapporto tra i vari attori che contribuiscono a formare il sistema di mercato sono cambiati. Ora a noi capire questi cambiamenti e modificare o adattare gli strumenti da utilizzare. Uno dei cambiamenti più importanti è il tipo di relazione che si è instaurato tra gli influenzatori esterni ed il sistema di mercato. Conosciuti con l’acronimo PESTEL (Politici, Economici, Sociali, Tecnologici, Economici e Legali) questi influenzatori sono importanti in fase di analisi in quanto vengono elencati nelle opportunità e minacce nella tabella SWOT. In verità dovremmo aggiungere una S alla fine (PESTELS) per includere l’aspetto Sanitario che ci ha colpito negli ultimi mesi e sarebbe utile non dimenticarsene per i prossimi anni. Ma cosa è cambiato nel 1989 nei PESTELS ? quello che era un mercato abbastanza stabile sia politicamente che economicamente, la tecnologia si sviluppava a ritmi sopportabili, economicamente si viveva ancora nel boom della crescita, le leggi le si conoscevano e servivano piuttosto a proteggere i mercati. Ma poi crolla il muro di Berlino, l’inimmaginabile succede, e l’uomo inizia a scoprire che esistono nuovi mercati emergenti che abbiamo sempre guardato con aria di superiorità dal vecchio continente, Cina e India in prima fila. Possiamo dire che prima del 1980 il mondo economico era complicato, quindi con delle tecniche si poteva semplificare e il ritmo del cambiamento permetteva di  adattarsi abbastanza facilmente. Poi ci si è accorti che il rapporto col consumatore veniva influenzato sempre di più da molti fattori, non controllabili e difficilmente prevedibili, appunto i PESTELS; Il mondo economico diventava complesso, quindi anche l’approccio ad esso doveva essere differente per poter sopravvivere. Il consumatore non era  più solo un entità di conquista ma diventava attore attivo del sistema. La sua funzione nel sistema di mercato si svolge in differenti fasi e non è più limitato all’atto di acquisto e magari di riacquisto. Gli strumenti che necessitiamo oggi devono essere basati sulla massima sincerità e trasparenza, conseguenza inevitabile in caso contrario, il ritiro del prodotto dal mercato con conseguente ricaduta sulla marca.

Rivediamo assieme questi strumenti, realizziamo che il mercato è un altro e che il nostro ruolo non è più limitato all’atto di vendita ma è un affiancamento continuo del potenziale cliente. Conseguenza inevitabile è cambiare l’approccio al business e adottarsi di strumenti quali CRM.

Buon lavoro a tutti !

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 20 agosto 2020 in Uncategorized

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: