RSS

Facciamo il punto sulle OTA !

11 Nov

Nonostante gli sforzi degli albergatori, le OTA sono le preferite dei viaggiatori millennial, poiché questi preferiscono avere una semplice opzione di prenotazione rispetto a innumerevoli scelte e conseguenti adesioni a programmi fedeltà.

In soli due decenni, la modalità di prenotazione dei viaggi è completamente cambiata. Prima del 1996, i viaggiatori avevano due scelte: prenotare direttamente o parlare con un agente di viaggio. Ma tutto questo è cambiato con l’emergere di Expedia e Priceline.

Queste OTA, create per dare ai consumatori un altro canale attraverso il quale prenotare un albergo, oggi possono aiutarli a prenotare una crociera, noleggiare un’auto o trovare un volo.

Il conseguente aumento di questo tipo di portali come TripAdvisor, Kayak e Orbitz ha offerto ai viaggiatori maggiori possibilità.

Oggi ci sono due attori molto importanti che controllano la grande maggioranza delle OTA e dell’universo metasearch. Una è Priceline, una società globale con un capitale di mercato di 98 miliardi di dollari che possiede brand come Booking.com, Kayak.com e RentalCars.com. L’altra è Expedia: il suo valore negli Stati Uniti, di 23 miliardi di dollari, vanta un portafoglio altrettanto impressionante di brand, tra cui Hotels.com, Travelocity e Orbitz.

da Hotelnerd.com

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 11 novembre 2017 in Uncategorized

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: